Approfondimenti

ADR 2015: nuova esenzione per le materie pericolose per l’ambiente

Scritto il 14 nov 2014

Con la nuova disposizione speciale 375 presente nell’ADR 2015, le merci pericolose classificate con: UN 3077 materie pericolose per l’ambiente solide n.a.s. UN 3082 materie pericolose per l’ambiente liquide n.a.s. Se sono imballate in imballaggi semplici o combinati contenenti una quantità netta per imballaggio semplice o interno inferiore o uguale a 5 l per i liquidi e 5 kg per i solidi, non sono soggette a nessun’altra disposizione dell’ADR a condizione che gli imballaggi soddisfino le disposizioni generali di sicurezza 4.1.1.1, 4.1.1.2 e da 4.1.1.4 a...

Leggi tutto

Novità ADR 2015

Scritto il 26 ott 2014

L’aggiornamento 2015 dell’accordo ADR entrerà in vigore per i trasporti internazionali il 1 gennaio 2015, mentre per i trasporti nazionali quando verrà emanato il decreto di recepimento e diverrà obbligatorio il 1 luglio 2015. Le principali novità presenti nell’ADR 2015 sono elencate qui di seguito. Esenzioni: L’esenzione 1.1.3.1 c), riguardante i trasporti effettuati dalle imprese come completamento alla loro attività principale,  si applica anche ai contenitori per il trasporto alla rinfusa IBC e grandi imballaggi; Nell’esenzione 1.1.3.3, relativa al trasporto di carburanti...

Leggi tutto

Accordi multilaterali M228, M258, M268 e M272

Scritto il 20 ott 2014

Con la Circolare 13 ottobre 2013, prot. 22334 del 13/10/2014 , Accordo ADR “Trasporto di merci pericolose” – Adozione degli Accordi Multilaterali M228, M258, M268 e M272, l’Italia ha sottoscritto gli Accordi Multilaterali M228, M258, M268 e M272 che prevedono deroghe per il trasporto su strada di merci pericolose. L’accordo multilaterale M228 deroga l’applicazione della disposizione speciale 310 relativa al trasporto di prototipi di pre-produzione di batterie al litio (scadenza 26 dicembre 2015); L’accordo multilaterale M258 permette di non rispettare...

Leggi tutto

Numero ONU 3509 per imballaggi di scarto, vuoti, non ripuliti

Scritto il 1 ott 2014

In data 22 settembre 2014 l’Italia ha sottoscritto l’accordo multilaterale M268 in materia di trasporto in ADR. L’accordo multilaterale M268, con riferimento alla sezione 1.5.1 del Regolamento ADR (accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada), prevede l’importante disposizione che consente di classificare gli  imballaggi di scarto contaminati dalla presenza di merci pericolose delle classi 3, 4.1, 5.1, 6.1, 8 o 9 e non ripuliti (codice CER 150110) con un unico numero ONU (3509), purché siano rispettate le condizioni prescritte dal testo...

Leggi tutto

Quattro nuove sostanze nella candidate list

Scritto il 20 giu 2014

L’Agenzia Europea delle sostanze chimiche (ECHA) ha introdotto quattro nuove sostanze nella candidate list. La lista delle sostanze candidate ad essere incluse nell’allegato XIV del regolamento Reach comprende adesso 155 sostanze. La quattro nuove sostanze sono: cloruro di cadmio (EC 233-296-7; CAS 10108-64-2), cancerogeno, mutageno, tossico per la riproduzione, tossico per ingestione ed inalazione a breve e lungo termine, causando gravi danni ad organi bersaglio (reni ed ossa); perossometaborato di sodio (EC 231-556-4; CAS 7632-04-4), tossico per la riproduzione; perborato...

Leggi tutto

Circolare su controlli di cisterne

Scritto il 2 apr 2014

In data 25/03/2014 è stata pubblicata sul sito sel Ministero delle infrastrutture e dei trasporti la circolare prot. 6917 Div3/E relativa ai controlli periodici, intermedi ed eccezionali delle cisterne destinate al trasporto di merci pericolose su strada (punto 6.8.2.4.2, 6.8.2.4.3 e 6.8.2.4.4 dell’ADR). Circolare prot. 6917 del 25/03/2014

Leggi tutto